Categorie
@localhost

Drupal @ 127.0.0.1

📅 28 Settembre 2022 🕤 dalle 9.30 alle 13.00

Che fine ha fatto Drupal? Non è mai sparito, anzi ha continuato ad evolversi conservando la sua solidità, ma adeguandosi alle più recenti evoluzioni tecnologiche: un CMS con l’anima di un framework PHP, pronto alle sfide del Cloud Native. La nuova major release è alle porte.

DRUPAL @127.0.0.1, unico evento in Italia a raccogliere la vivace community di developer Drupal sul territorio, è l’evento che racconta perché Drupal sia più vivo che mai, perché chi sviluppa dovrebbe avvicinarsi, ma anche cosa dovrebbe sapere uno sviluppatore Drupal per essere tale.

Drupal è uno strumento moderno, sempre più vicino agli standard di oggi. Parte fondante del suo core a partire dalla versione 8 è Symfony, che ad oggi è lo standard di fatto per il mondo PHP. È ancora un CMS, ma con un’anima da framework, tanto da poter essere utilizzato nativamente headless, abbinato a qualunque framework JS per un frontend disaccoppiato. E poi è la base di una delle più flessibili DXP (Digital Experience Platform) disponibili che chi si occupa di Marketing possa desiderare.

A chi è rivolto?

L’evento è rivolto a developer che hanno sempre guardato con sospetto i CMS, a giovani dev che vogliono capirne un po’ di più, a CTO e lead developer in cerca di soluzioni CMS moderne e Cloud Native, a chi segue con passione Drupal dalla prima ora.

Ecco alcuni interventi della mattinata

Come Drupal costruisce le tue pagine?

Hai mai pensato a cosa succede quando una richiesta HTTP arriva al tuo sito Drupal? Come Drupal trova il codice corretto da eseguire? Quali parti di una pagina provengono dalla cache e quali sono costruite da zero? Quante e quali query vengono eseguite sul database? E, perché no, quanto tempo e quanto memoria richiede convertire la richiesta in una risposta?
Che tu sia una persona che sviluppa moduli o solo curiosa, le risposte a queste domande ti aiuteranno a comprendere meglio come funziona internamente il tuo CMS preferito (perché se non lo è già, lo diventerà).
Per fare questo useremo il modulo Webprofiler, che ci aiuterà a capire come le varie componenti di Drupal interagiscono per convertire una richiesta in una risposta. Webprofiler raccoglie dati durante la costruzione di ogni pagina del sito e ci permette di esplorare facilmente cosa succede all’interno di Drupal.
Seguiremo il percorso di una richiesta iniziando dai middleware, passeremo dal routing al controller per finire a Twig. Scopriremo come i servizi forniscono funzionalità e come gli eventi danno la possibilità (o l’opportunità) di scrivere codice disaccoppiato. Il tutto senza perdere di vista le performance e tenendo un occhio sulle risorse, il tempo, le cache e le query.

Luca Lusso | Software Developer, Drupal Unit @ SparkFabrik

Luca Lusso

Drupal 10: un framework PHP di sviluppo Cloud Native moderno

I detrattori parlano di un declino di Drupal: sempre meno developer lo scelgono per realizzare siti. Eppure se osserviamo la qualità dei progetti basati su Drupal, è evidente che si tratti di progetti di impatto sempre maggiore, per lo più a livello enterprise, in grado di garantire vere e proprie esperienze digitali innovative.
Drupal rimane non solo il più potente e sicuro CMS open source enterprise-grade, ma è diventato un CMF solido che ha saputo rinnovarsi seguendo i principi del framework MACH che promuove piattaforme basate su microservizi, che siano API-first, cloud native ed headless. Quindi no, nessun declino, Drupal è al passo con le migliori tecnologie esistenti sul mercato.
Ecco di cosa parliamo oggi: la nuova major release di Drupal è alle porte e vogliamo raccontarvi tutte le novità per utenti e developer.

Marco Primitivo | Software Developer, Drupal Unit @ SparkFabrik

Marco Primitivo

Modera l’incontro

Edoardo Dusi

Lead Developer @ SparkFabrik
Drupalista ieri, lead dev FE e mobile oggi. Ma in realtà mi piace condurre i podcast e presentare gli eventi.

Grazie al nostro Main Sponsor